Le Nazioni Unite dichiarano il 3 giugno “Giornata mondiale della bicicletta”

La promozione mondiale del ciclismo è entrata in una nuova fase, ora che le Nazioni Unite hanno dichiarato il 3 giugno “Giornata mondiale della bicicletta”. La risoluzione, discussa il 12 aprile 2018 in occasione della 72a sessione regolare dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, è stata adottata da un consenso di 193 Stati membri.

“Siamo estremamente soddisfatti di questa dichiarazione”, ha dichiarato il dott. Bernhard Ensink, segretario generale della World Cycling Alliance (WCA) e della European Cyclists ‘Federation (ECF), che ha promosso una Giornata mondiale della bicicletta designata dall’ONU dal 2016. “Il ciclismo è una fonte di benefici sociali, economici e ambientali – e sta riunendo le persone. Questa dichiarazione ONU è un riconoscimento del contributo del ciclismo agli obiettivi di sviluppo sostenibile “.

Sostenibilità

WCA ed ECF hanno consegnato un documento all’ONU nel 2015 in cui è dimostrato che il ciclismo incide su almeno 12 dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile, intitolato “Cycling Delivers on the Global Goals!”.

La dichiarazione invita tutti gli Stati membri e le parti interessate a celebrare e promuovere la consapevolezza della Giornata mondiale della bicicletta. La dichiarazione incoraggia gli Stati membri a dedicare particolare attenzione alla bicicletta nelle strategie di sviluppo trasversali e ad includere la bicicletta nelle politiche e nei programmi di sviluppo internazionale, regionale, nazionale e subnazionale. H.E. L’ambasciatore, Aksoltan Ataeva, rappresentante permanente del Turkmenistan presso le Nazioni Unite, ha presentato,per il voto, all’Assemblea generale la bozza di risoluzione, sponsorizzata da 56 paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *