Il bike sharing esce dai confini della città.

A Como la polizia Locale trova quattro bici “rubate”. Si tratta di bici del bike sharing. Alcune venivano da Milano, altre da Varese.

Le bici erano a Como in giro per la città: quelle milanesi erano in via Juvara, in via Albertolli, in via Mentana. La bici di Varese era in viale Fratelli Rosselli. Tutte erano chiuse con il sistema di blocco e non riportavano segni di particolari danneggiamenti.

Si tratta di un uso improprio del bike sharing? O di furto di bici? E come hanno fatto a portare le bici a Como?

In prima approssimazione non ci sembra si tratti di furto. Ma di uso improprio di bike sharing.

Le bici in free-floating vengono forse viste come un bene di dominio pubblico. Le trovo, ne pago l’uso, le porto dove voglio e le lascio. Non ci stupisce che qualcuno se le sia portate fino a Como. Magari scroccando anche un treno locale.

Non è chiaro il ruolo della Polizia Locale: dovrebbe essere un onere della stessa Ofo (la società che gestisce le bici) quello di prelevare le bici e riportarle nelle città di origine.

Il nostro paese ha un senso civico bassissimo: rimane un diffuso malcostume per cui un bene che è dato in uso alla collettività debba essere così mal gestito. Contemporaneamente chiederemmo la stessa solerzia di intervento per i veri furti che riguardano le biciclette dei privati.

 

Le Nazioni Unite dichiarano il 3 giugno “Giornata mondiale della bicicletta”

La promozione mondiale del ciclismo è entrata in una nuova fase, ora che le Nazioni Unite hanno dichiarato il 3 giugno “Giornata mondiale della bicicletta”. La risoluzione, discussa il 12 aprile 2018 in occasione della 72a sessione regolare dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, è stata adottata da un consenso di 193 Stati membri.

Continua a leggere Le Nazioni Unite dichiarano il 3 giugno “Giornata mondiale della bicicletta”

Boom di vendita di eBike in Francia +90% nel 2017 | +21% in Europa

Nel 2017, il mercato totale delle biciclette francesi ha registrato una leggera crescita mentre le vendite di eBike sono quasi raddoppiate.

Secondo l’osservatorio della bicicletta francese, le vendite di biciclette regolari e di biciclette elettriche sono aumentate a 2.782.000 unità con un prezzo medio di 459 € (+ 9%). Le vendite di biciclette elettriche sono aumentate del 90% a circa 255.000 unità.

Continua a leggere Boom di vendita di eBike in Francia +90% nel 2017 | +21% in Europa

Dalla prossima settimana arriva il dazio antidumping sulle eBikes dalla Cina?

Venerdì prossima settimana – 20 aprile – è una data importante nella questione del dumping sulle biciclette elettriche importate dalla Cina. È la prima data che consente alla Commissione dell’Unione europea di imporre un dazio antidumping provvisorio su tali importazioni. Lo stesso giorno la Commissione potrebbe anche pubblicare la sua decisione sulla registrazione delle importazioni di biciclette elettriche dalla Cina.

Fonte: Internet

Continua a leggere Dalla prossima settimana arriva il dazio antidumping sulle eBikes dalla Cina?