Bikeconomy | Santilli: “la bicicletta sprigiona una economia da 500 miliardi”

Il mercato della bicicletta ha il vento a favore. E nessuno la potrà fermare. È importante riuscire a “starle a ruota”.

Di Rocco, Santilli Sgalla, Barrera, Quintieri

The Booming Bike Word questo è il titolo della terza edizione del Bikeconomy perché la bicicletta si trova in una fase di boom economico in grande espansione. Questo mezzo di locomozione senza tempo ha grandi potenzialità in settori dell’economia che le ruotano attorno come il design, il mondo della finanza, le amministrazioni pubbliche.

I dati delle edizioni precedenti già testimoniavano una crescita esponenziale di questo settore sia dal punto di vista economico che industriale. “L’Italia è leader nella produzione di biciclette” afferma Beniamino Quintieri . Nel 2017 sono state vendute 150.000 eBike con un incremento del 20%. Esiste però una discrepanza tra il nostro potenziale produttivo e manifatturiero ed un potenziale che il nostro paese non riesce a colmare soprattutto per quello che riguarda la ciclabilità.

In questa edizione grande attenzione è stata posta sull’analisi di fattibilità e progettazione presentando esempi concreti di pianificazione urbana connessi alla mobilità sostenibile. “La bicicletta sprigiona una straordinaria economia che si aggira intorno ad oltre 500 miliardi” afferma Gianluca Santilli. Ma la bicicletta non è solo il ciclista, è anche “il territorio che gli sta intorno che va valorizzato, è l’enogastronomia, la smart city”. Le grandi città vanno rese più vivibili, per questo grandi città, non solo come Copenhagen e Amsterdam, investono centinai di milioni”. E’ importante riuscire a creare una rete efficace ed efficiente di mobilità e “la bicicletta è solo una delle componenti”. In questa terza edizione sono stati portati esempi concreti , come il fatto che le banche iniziano ad investire nel mondo della mobilità. La Bikeconomy è “contaminazione” e il comitato scientifico di professionisti di vari settori ne è la prova. Un’altra prova di contaminazione è la presenza in questa edizione dell’Istituto Europeo del Design (IED) con il suo progetto di mobilità sostenibile a servizio della città…

“Tanti satelliti girano attorno al sole che a noi piace tantissimo perché si chiama bicicletta… Contaminiamo e contaminiamoci” conclude Gianluca Santilli.

Bikeconomy Forum 2018 | The booming bike world

Si tiene oggi 16 novembre 2018 la terza edizione di Bikeconomy Forum nella cornice del MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo a Roma.

La bicicletta è al centro di un’economia nuova. Essa non muove solo l’economia di chi ama salire in piedi sui pedali, ma abbina l’obbiettivo primario di garantire la nostra futura qualità della vita con la sostenibilità economica.

Di seguito il ricco programma di Bikeconomy Forum, evento organizzato da Fondazione Manlio Masi

THE BOOMING BIKE WORLD
VENERDÌ 16 NOVEMBRE
09.00
REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI
09.30
SALUTI
Giovanna Melandri
Presidente Fondazione Museo MAXXI
Beniamino Quintieri
Presidente Fondazione Manlio Masi
Gianluca Santilli
Presidente Osservatorio Bikeconomy

INTERVENTI ISTITUZIONALI
Michele Dell’Orco
Sottosegretario Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Roberto Tavani
Segreteria Politica della Presidenza, Regione Lazio
Linda Meleo
Assessore Mobilità Comune di Roma
Roberto Sgalla
Direttore Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria e per i reparti Speciali della Polizia
Renato di Rocco
Presidente Federazione Ciclistica Italiana

PRESENTAZIONE LAVORI
Alberto Acciari
Vice Presidente Osservatorio Bikeconomy

10.30
Dati e strumenti per favorire le infrastrutture ciclabili
Keynote speech
Marcel van Lieshout
Move Mobility

11.00
DESIDERIO DI BICI
COME COSTRUIRE CICLABILI DI QUALITA’
MODERA
Paolo Gandolfi
Urbanista, padre della legge sulla mobilità ciclistica
Criteri di valutazione della qualità di una ciclovia
Italo Meloni
Direttore CIREM, Centro Interuniversitario Ricerche Economiche e Mobilità, Università di Cagliari
Partiamo dal biciplan per una nuova mobilità ciclistica
Enrico Chiarini
Ingegnere, esperto di mobilità
Ciclabili turistiche: bassa velocità, alta rigenerazione
Paolo Pileri
Responsabile progetto VENTO, Politecnico di Milano

12.00
QUANTI SOLDI A QUESTA BICI!
BANCHE, FONDI, INVESTITORI NEL MONDO BIKE IN UN CONTESTO DI TRANSIZIONE
MODERA
Pierangelo Soldavini
Il Sole24Ore
Andrea Abodi
Presidente Istituto del Credito Sportivo
Giulio Bastia
Direttore Generale Banca Finnat
Gian Franco Nanni
Corporate Marketing Director Askoll
Piero Nigrelli
Direttore del settore ciclo di Confindustria ANCMA
Roberto Tavani
Segreteria politica della Presidenza, Regione Lazio

14.15
LA BIKE COME UTILITY
VIABILITA’ COMPATIBILE, SODDISFAZIONE DEL CITTADINO, RISPARMIO ENERGETICO
Tavola rotonda
MODERA
Ludovica Casellati
Direttore Responsabile viagginbici.com
Francesco Iacorossi
Agenzia Roma Mobilità
Mario Occhiuto
Delegato nazionale all’Urbanistica di ANCI e Sindaco di Cosenza
Paolo Lucchi
Sindaco di Cesena
Francesco Casciano
Sindaco di Collegno
Piero Pii
Sindaco Casole d’Elsa

15.00
CAMPIONI: TESTIMONIAL DELLA BIKECONOMY
Davide Cassani e Moreno Argentin
Intervistati da Gianluca Santilli

15.30
OTTIMIZZARE GLI INVESTIMENTI CICLABILI: ESPERIENZE ITALIANE ED OLANDESI A CONFRONTO
Keynote speech
Paolo Ruffino
Decisio Consulting

16.00
LA BICI E’ BELLA
DESIGN & INNOVAZIONE
Tavola rotonda
MODERA
Annamaria De Paola
Direttore Osservatorio Bikeconomy
Lorenzo Taxis
Global Marketing & Communication Director Campagnolo
Antonella Grua
Creatrice di Vadolibero
Fashion meets bike
Valeria Mangani
CEO Made in Italy Luxury
Bike Rome: progetto interdisciplinare e approccio sistemico
Laura Negrini
Direttore IED Design Roma
Designe motivazione. Come un progetto può cambiare un’abitudine
Marika Aakesson
Coordinatrice del corso di Product Design, IED Design di Roma

17.15
CONCLUSIONI
Beniamino Quintieri e Gianluca Santilli

In contemporanea con il Forum sarà allestita la mostra Design in bicicletta, a cura di Osservatorio Bikeconomy e Istituto Europeo del Design. Saranno esposti i lavori del progetto Bike Rome dello I.E.D. e modelli unici realizzati da: Bianchi, Bixxis, Campagnolo, Elite, Granfondo Campagnolo Roma & Sportful, My Future Innovations, Passoni, Pinarello, Q-36.5, Sarto, Selle Royal, VadoLibero.

Per la 5a volta si “Pedala Per un Sorriso” a Roma

Roma, 11 novembre 2018, una pedalata solidale nel centro di Roma insieme ai big del ciclismo italiano per sostenere associazioni a favore della ricerca scientifica contro malattie gravi invalidanti ed altri progetti.

Luca Centomo, organizzatore della manifestazione, parla di Pedala Per Un Sorriso, dei bei risultati raggiunti nel mondo della solidarietà e dei progetti futuri.

Luca Centomo | servizio by RD Production. Intervista di Roberta Diena

E’ stata un’occasione unica per ciclisti di ogni livello e con ogni tipo di bicicletta (da quelle tradizionali, alle mountain bike, a quelle con la pedalata assistita) di percorrere in sicurezza 50 chilometri di strade e attraversare piazze all’interno dell’area di Roma Capitale.

Il percorso si è sviluppato in diverse aree di interesse storico culturale ed archeologico come San Pietro, Castel Sant’Angelo, Piazza Venezia, Via Appia Antica, Porta San Sebastiano, le Catacombe di San Callisto, il Fontanone dell’Acqua Paola, Terme di Caracalla, il Campidoglio, il Colosseo, Piazza Venezia, Piazza Barberini, Trinità dei Monti, Piazza del Popolo ed altro ancora.

Marina Romoli, ex ciclista professionista e responsabile della Marina Romoli Onlus, Giulio Ciccone, Valerio Agnoli

Insieme ai circa 400 partecipanti hanno pedalato diversi nomi noti del ciclismo italiano come Alessandro Proni, Valerio Agnoli, Giulio Ciccone, Simone Sterbini, l’opinionista Gigi Sgarbozza, il presidente della FCI (Federazione Ciclistica Italiana) dott. Renato di Rocco.

All Routes lead to Rome. Per un turismo lento

Turismo sostenibile, itinerari culturali e paesaggistici a cui partecipare anche in bicicletta durante questo convegno “itinerante” che parte da Roma.

Il 9 novembre 2018 è stata presentata a Roma in Campidoglio, la terza edizione del Meeting annuale ALL ROUTES LEAD TO ROME, evento ufficiale dell’Anno europeo del Patrimonio Culturale.
Sono intervenuti gli esponenti istituzionali ed organizzativi del progetto: Federico Massimo Ceschin, coordinatore dell’iniziativa, Marcello De Vito, presidente dell’Assemblea Capitolina, Carola Penna, presidente Commissione Turismo, Moda e Relazioni Internazionali di Roma Capitale, Roberto Greco portavoce nazionale Confederazione Mobilità Dolce sulla valorizzazione del turismo escursionistico e la protezione del patrimonio culturale italiano, Mario Macaro, responsabile Relazioni Istituzionali Federazione Italiana Escursionismo – FIE, Antonio La Spina, presidente Unione Nazionale Proloco d’Italia UNPLI, Paolo Giuntarelli, Dirigente dell’Agenzia Regionale del Turismo Lazio, Simone Bozzato, coordinatore scientifico di “All Routes lead to Rome”.

Il meeting si pone come punto di riferimento nazionale atto a promuovere e sostenere una forma di turismo ecosostenibile lento che valorizzi, tuteli e porti beneficio all’immenso patrimonio storico, culturale italiano. Questa mobilità dolce fatta di cammini, di ciclovie, di ferrovie abbandonate, di antiche vie di comunicazione (risalenti anche all’età del bronzo), di sentieri meno conosciuti da percorrere a piedi, in bici e con altre modalità naturali, si contrappone ai fenomeni di “overtourism”, un turismo di massa e referenziale.

Programma III edizione 2018

 

Nel programma degli eventi culturali aperti al pubblico vogliamo segnalare le attività che si svolgeranno in bicicletta sia dentro Roma che nei dintorni tra il 16 e il 25 novembre:

Venerdì 16 novembre 2018
Pedalando nel Patrimonio Culturale
Promosso da EcoBike & Tour
Appia Antica 58/60 | Ore 10.00
Tre ore di pedalata su un itinerario unico al mondo tra i monumenti della Regina Viarum, dalla Chiesa del “Domine Quo Vadis?” fino al Ninfeo dei Quintili, con sosta e ingresso presso i principali siti archeologici: una sequenza ininterrotta di sepolcri delle più varie tipologie, tra i quali spicca il maestoso Mausoleo di Cecilia Metella. 
info@ecobikeroma.it

Venerdì 16 novembre 2018
Sentiero Pasolini. Dolce è l’imbrunire: percorso ciclopedonale lungo il Tevere, da Roma al Mare
Promosso da Municipio X, Rete Sentiero Pasolini e via Nicolaiana
Stazione Casal Bernocchi (Fermata del treno Roma – Ostia) | Ore 15
Sulla sponda sinistra del Tevere seguendo la luce dell’entroterra fino al Tramonto.
sentieropasolini@tiscali.it

Domenica 18 novembre 2018
Visite guidate dell’EUR in bici
Promosso da Municipio IX Eur, Assessorato alla Crescita Culturale e Cooperativa il Sogno
Viale America, Fermata Metro B Eur Fermi | Ore 10.00
info@prenotaroma.it

Domenica 18 novembre 2018
Pedalando nel Patrimonio Culturale
Promosso da EcoBike & Tour
Appia Antica 58/60 | Ore 10.15
In bicicletta nella valle della Caffarella. Con la guida di un naturalista alla scoperta delle bellezze della valle attraverso l’analisi biologica di campioni provenienti dalle sorgenti e delle tracce degli animali  
info@ecobikeroma.it

Domenica 25 novembre 2018
Pedalando nel Patrimonio Culturale
Promosso da EcoBike & Tour
Appia Antica 58/60 | Ore 10.00
Tre ore di pedalata su un itinerario unico al mondo tra i monumenti della Regina Viarum, dalla Chiesa del “Domine Quo Vadis?” fino al Ninfeo dei Quintili, con sosta e ingresso presso i principali siti archeologici: una sequenza ininterrotta di sepolcri delle più varie tipologie, tra i quali spicca il maestoso Mausoleo di Cecilia Metella. 
info@ecobikeroma.it

Domenica 25 novembre 2018
Visite guidate dell’EUR in bici
Promosso da Municipio IX Eur, Assessorato alla Crescita Culturale e Cooperativa il Sogno
Viale America, Fermata Metro B Eur Fermi | Ore 10.00
info@prenotaroma.it

Domenica 25 novembre 2018
Pedalata letteraria
Promosso da Viandando
Scalinata del Campidoglio, via del Teatro di Marcello | Ore 14.30
info@viandando.eu